Allagamenti e frane in Perù, continua l'emergenza. Oltre 70 morti

askanews

Roma, 20 mar. (askanews) - Piogge intense e allagamenti in Perù hanno causato oltre 70 morti. Fiumi esondati, frane, villaggi allagati, strade invase dal fango, in centinaia di città la situazione è drammatica, con edifici distrutti, mancanza di acqua e cibo. Uno scenario che non si registrava da vent'anni.La zona più colpita è quella della costa settentrionale, ma è emergenza in molte regioni e ad essere colpita dal maltempo è stata anche la capitale Lima. La maggior parte della gente ha perso tutto - dice un uomo - la casa, l'auto, i propri beni, i vestiti, quasi tutto"."A Huarmey è stata dichiarata l'emergenza - spiega una donna parlando della provincia nella regione di Ancash - le piogge torrenziali stanno arrivando, ma sarebbe un disastro se arrivassero di notte. Qui servono aiuti urgentemente, acqua, provviste"...Le previsioni, purtroppo, non sono buone, secondo il servizio meteorologico nazionale, potrebbe continuare a piovere per giorni.