Trump arriva oggi in Gran Bretagna, tenuto lontano da Londra per evitare proteste

Trump arriva oggi in Gran Bretagna, tenuto lontano da Londra per evitare proteste
di Askanews

Londra, 12 lug. (askanews) - Donald Trump arriva nel pomeriggio a Londra per la sua prima visita ufficiale in Gram Bretagna, dove incontrerà la premier Theresa May e la regina Elisabetta II, e dove sono previste numerose manifestazioni contro il presidente Usa, che resterà per buona parte del tempo fuori Londra. Come fa notare The Independent, toccherà alla first lady Melania sostenere l'agenda londinese del viaggio, mentre il marito sarà prudentemente portato fuori dalla metropoli per assistere tra l'altro ad esercitazioni di forze speciali in una località tenuta segreta.Melania nel frattempo parteciperà ad un evento a Londra con veterani e scolari. Ufficialmente, il menù della visita di Trump non è determinato dai timori di contestazioni e da un generale imbarazzo per il contesto politico a dir poco agitato. Al centro della visita ci saranno i legami commerciali tra Washington e Londra, che vuole fortemente firmare un accordo di libero scambio dopo la Brexit, prevista per marzo 2019."Non c'è alleanza più forte della nostra relazione speciale con gli Stati Uniti e non ci sarà alleanza più importante negli anni a venire", ha dichiarato Theresa May in un comunicato, malgrado i vari inciampi nell'interlocuzione con il leader americano. "Questa settimana avremo l'opportunità di approfondire questa relazione commerciale unica e avviare colloqui sul modo in cui impostare un partenariato commerciale rafforzato, ambizioso e durevole", ha sottolineato la premier. Trump sbarca nel Regno Unito nel pomeriggio, in arrivo dal summit della Nato a Bruxelles e con Melania stasera partecipa a una cena a palazzo Blenheim, imponente residenza di campagna nei pressi di Oxford, dove nacque Winston Churchill. Tra gli invitati figurano numerosi esponenti del mondo economico. La coppia trascorrerà la prima notte a Winfield House, residenza dell'ambasciatore americano dentro Regent's Park e praticamente sarà questa l'unica incursione a Londra. Sia durante la cena che all'arrivo per il pernottamento sono previste manifestazioni, in particolare presso la residenza diplomatica l'invito è a fare rumore e sarà diffuso l'audio del pianto dei bambini trattenuti dalle autorità Usa al confine con il Messico. Altre azioni di protesta sono in agenda in altre località, ma il clou è atteso domani, a Trafalgar Square, dove con l'autorizzazione del sindaco Sadiq Khan migliaia di persone si ritroveranno per denunciare la politica migratoria, il sessismo, il negazionismo sui cambiamenti climatici di Trump. Il tutto, mentre un enorme pallone gonfiabile che lo rappresenta come un bimbo con il pannolino flotterà nel cielo a due passi dal parlamento britannico.Nel frattempo, il presidente Usa sarà con May all'Accademia militare reale di Sandhurst , prima di colloqui bilaterali nella residenza di campagna dei premier britannici, a à Chequers, 70 buoni chilometri a Nord-Ovest di Londra. (con fonte afp)