Tensione a Charlottesville (Usa) per manifestazione neonazista

Tensione a Charlottesville (Usa) per manifestazione neonazista
di Askanews

Roma, 12 ago. (askanews) - Altissima tensione a Charlottesville, nella Virginia, dove dei tafferugli si sono già verificati all'inizio di un temuto assembramento di neonazisti americani, che si confrontano con numerosi militanti anti-razzisti che hanno inscenato una contromanifestazione.A preoccupare ulteriormente è il fatto che numerosi manifestanti di estrema destra si sono presentati visibilmente armati, cosa che è consentita dalla legge dello stato americano della Virginia.Membri delle milizie di estrema destra si sono posizionati in tenuta paramilitare, mostrando fucili semiautomatici, non lontano dalle forze dell'ordine che sono molto sotto pressione.Dei primi scontri si sono verificati tra manifestanti e contro manifestanti ancor prima della manifestazione, con scambi di bottigliate, secondo un giornalista dell'agenzia di stampa France Presse sul luogo.Questi grupi della destra radicale e identitaria americana, tra i quali il Ku Klux Klan e i neonazisti, intendono denunciare in maniera unitaria il progetto della città di Charlottesville di eliminare la statua di un generale sudista favorevole allo schiavismo. Molti dei manifestanti di estrema destra innalza le bandiere sudiste confederali, un simbolo che molti considerano razzista.Poco prima delle 11.30 (17.30 in Italia), le autorità hanno dichiarato lo stato d'emergenza localizzato, una decisione che consentedi mobilitare più agenti.Il governatore dello stato ha fatto appello ieri ai cittadini affinché non si rechino all'assembramento e ha messo in allerta un distaccamento della Guardia nazionale. "Numerose persone attese a Charlottesville voglino esprimere delle idee considerate dalla gran parte della gente, me compreso, come abiette. Che lo facciano pacificamente, è il loro diritto", ha sottolineato il governatore democratico Terry McAuliffe. In caso la situazione precipiti, ha detto ancora il governatore, sono state date istruzioni alle forze dell'ordine affinché "agiscano rapidamente e in maniera decisiva".Migliaia di militanti di estrema destra sono attesi alla manifestazione battezzata "Unite the Right Rally". E potrebbero trovarsi faccia a faccia con i militanti antifascisti."Questo avvenimento potrebbe offrire una vetrina storica all'ordio, un assembramento in un solo luogo di un numero di estremisti inedito da almeno un decennio", ha avvertito Oren Sega, direttore del Centro sull'estremismo dell'Anti-Defamation League.(Fonte Afp)