La tempesta Ophelia diventa uragano e si dirige verso l'Europa

L’ultimo evento meteorologico simile risale al 1893

La tempesta Ophelia diventa uragano e si dirige verso l'Europa
Redazione Tiscali

Ophelia spaventa l'Europa. La tempesta tropicale che viaggia nell'Atlantico si è rafforzata ed è ora un uragano di categoria 1. A darne notizia è il Centro nazionale uragani degli Stati Uniti, che spiega che si tratta della decima tempesta consecutiva della stagione che, nel 2017, ha raggiunto la forza dell'uragano nell'Oceano Atlantico. L'ultima volta, ha detto il meteorologo Philip Klotzbach della Colorado State University risale al 1893. Ophelia si trova a circa 1.195 chilometri a sudovest delle Azzorre e procede verso l'Europa a una velocità di circa 5 chilometri l'ora con venti che soffiano a un massimo di circa 135 chilometri l'ora. Secondo gli esperti, un lieve rafforzamento della perturbazione è possibile nei prossimi giorni. Il meteo.

Rischi per Irlanda e Inghilterra

"Se l'intensità e la direzione dell'uragano saranno confermate - spiega la climatologa Marina Baldi, dell'Ibimet-Cnr - saranno a rischio la popolazione e gli edifici di molte zone in Irlanda e Inghilterra". I due Paesi potrebbero esser raggiunti dal violento evento meteorologico già domenica sera. Venti forti, precipitazioni intense e onde anomale sono i principali pericoli, "essendo questi Paesi abbastanza bassi rispetto al livello del mare": di conseguenza, precisa Baldi, "sono da prevedere allagamenti e danni sia alle cose che alle persone".

I casi precedenti

Non è la prima volta che un uragano investe, sia pure marginalmente, il Vecchio Continente. "I casi più recenti - aggiunge la climatologa dell'Ibimet-Cnr - sono quelli dell'uragano Bertha, che nel 2014 provocò danni in Irlanda, Inghilterra e nel Nord della Francia, mentre nel 2011 fu la volta di un'altra Ophelia che colpì l'Europa Occidentale". Nel 2006, poi, ricorda Baldi, "ci fu Gordon, che sfiorò le coste dell'Inghilterra. Ricordiamo poi diversi casi sulle coste della Francia negli anni '80. In Scozia nel '66 poi ci furono delle tempeste tropicali" (come era Ophelia prima di trasformarsi in uragano).