Siria, perquisizioni presso Lafarge a Parigi e Bruxelles

Siria, perquisizioni presso Lafarge a Parigi e Bruxelles
di Askanews

Parigi, 14 nov. (askanews) - Il colosso franco-svizzero del cemento e del materiale edile Lafarge è nel mirino degli inquirenti francesi e belgi per presunti finanziamenti indiretti al gruppo jihadista dello Stato Islamico. La polizia francese così come quella belga hanno perquisito questa mattina la sede centrale di Parigi e la filiale di Bruxelles.L'inchiesta vuole determinare i possibili legami intercorsi tra Lafarge e l'Isis per continuare a far funzionare nel 2013-14 il cementificio di Jalabiya nonostante la guerra in corso.La stampa francese, prima Le Monde e poi Le Canard enchainée, ha rivelato in passato diversi retroscena sulle attività di Lafarge in Siria, che avrebbe "versato oboli" all'Isis per far prosperare i propri affari. (fonte afp).