Segretario Onu: Myanmar fermi azioni militari contro Rohingya

Segretario Onu: Myanmar fermi azioni militari contro Rohingya
di Askanews

Roma, 13 set. (askanews) - Il segretario generale delle Nazioni unite Antonio Guterres ha lanciato un appello alle autorità di Myanmar affinché sospendano le operazioni contro i Rohingya, nello stato Rakhine, ammettendo che la minoranza islamica birmana sta subendo una pulizia etnica."Io mi appello alle autorità di Myanmar affinché sospendano le attività militare e la violenza e ristabiliscano lo stato di diritto", ha detto in una conferenza stampa.Dopo aver descritto le notizie degli attacchi delle forze di sicurezza contro i civili come "completamente inaccettabili", a Guterres è stato chiesto se concondi col fatto che i Rohingya siano oggetto di una pulizia etnica. "Quando un terzo della popolazione Rohingya - ha detto - è stata costretta a scappare dal paese, potete trovare una formula migliore per definirla?".La leader di fatto del Paese Aun San Suu Kyi ha annunciato che non parteciperà all'assemblea generale dell'Onu la prossima settimana e che terrà un discorso sulla questione Rohingya in patria.(Fonte Afp)