Johnson: intollerabile sottostare a normative Ue dopo la Brexit

Johnson: intollerabile sottostare a normative Ue dopo la Brexit
di Askanews

Roma, 14 feb. (askanews) - Il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson ritiene che sarebbe "intollerabile e anti-democratico" che la Gran Bretagna fosse soggetta alle normative dell'Unione europea dopo la Brexit. E' quanto si legge nel discorso che il ministro terrà oggi sulla Brexit, dal titolo "La strada per la Brexit: un Regno Unito", e che è stato anticipato dai principali quotidiani britannici.I benefici di far parte del Mercato unito e dell'Unione doganale "non sono né evidenti né irrinunciabili", come dicono invece i pro-Ue, sostiene Johnson sottolineando che "non riprendere il controllo delle nostre leggi" renderà impossibile raggiungere accordi di libero scambio e "sfruttare i cambiamenti dell'economia mondiale".Un messaggio, quello del discorso, che è diretto ai componenti del governo May favorevoli al fatto che la gran Bretagna resti nell'Ue, come il Cancelliere Philip Hammond.