Francia accusata di respingimenti automatici migranti dall'Italia

Francia accusata di respingimenti automatici migranti dall'Italia
di Askanews

Parigi, 8 feb. (askanews) - Amnesty International France ha denunciato il respingimento, praticamente automatico, verso l'Italia dei migranti che arrivano nel Sud-est della Francia, compresi i minori non accompagnati. Questo, denuncia l'Ong, senza che venga in alcun modo esaminata la loro situazione, come invece prevede la legge, e quindi configurando una violazione del diritto di asilo."Esiste un quadro legale e questo quadro va rispettato", ha sostenuto Jean-François Dubost, che ha coordinato una missione di monitoraggio di Amnesty International France a fine gennaio nella zona frontaliera tra Francia e Italia."Le persone controllate alla frontiera si ritrovano in grande maggioranza private di qualsiasi possibilità di far valere i loro diritti, in particolare quello di chiedere asilo", evidenzia l'Ong in un comunicato. E "i bambini sono respinti allo stesso titolo degli adulti, in modo sbrigativo e senza possibilità di esercitare il loro diritto e senza neppure essere accompagnati" da un adulto. In base a dati, testimonianze dirette e di legali, le autorità francesi esercitano "una interpretazione illegale della nozione di bambino non accompagnato, ritenendo che un minore non lo sia, dal momento in cui è circondato da adulti". Cosa "chiaramente non accettabile", sottolinea Jean-François Dubost.(con fonte afp)