Da sette Paesi 75 milioni Usd per salvare patrimonio da terrorismo

Da sette Paesi 75 milioni Usd per salvare patrimonio da terrorismo
di Askanews

Parigi, 20 mar. (askanews) - Sette Paesi, fra i quali Francia, Arabia Saudita ed Emirati arabi uniti oltre ad un donatore privato hanno promesso di destinare 75,5 milioni di dollari per la salvaguardia del patrimonio storico e culturale minacciato da guerra e terrorismo, principalmente in Medio Oriente. Nel corso di una conferenza al Louvre, altri Paesi hanno promesso futuri contributi e di mettere a disposizione le loro competenze scientifiche e diplomatiche; in testa l'Italia, seguita da Gran Bretagna, Germania, Cina, Corea del Sud e Messico.I 75,5 milioni di dollari rappresentano i tre quarti dei 100 milioni che l'"Alleanza internazionale per la protezione del patrimonio nelle zone di conflitto", iniziativa lanciata da Parigi, Abu Dhabi e l'Unesco, intende raccogliere entro il 2019.In dettaglio la Francia ha confermato 30 milioni di dollari per il fondo già promessi in una precedente conferenza riunita a Abu Dhabi a dicembre. Gli Emirati arabi uniti hanno annunciato un contributo di 15 milioni, l'Arabia Saudita di 20 milioni, il Kuwait di 5, il Lussemburgo di 3 e il Marocco di 1,5. A questi contributi statali si aggiunge quello dell'imprenditore, filantropo e collezionista d'arte americano Thomas Kaplan, che intende stanziare un milione di dollari. La Svizzera si è impegnata a sostenere le strutture operative dell'Alleanza, sforzo valutato a 8 milioni di dollari. (con fonte Afp)