Aquarius, Mogherini: rendere minima permanenza persone a bordo

Aquarius, Mogherini: rendere minima permanenza persone a bordo
di Askanews

Bruxelles, 14 giu. (askanews) - La legge internazionale chiede che sia fatto "ogni sforzo per rendere minima la permanenza delle persone a bordo" delle navi che le hanno soccorse in mare. Lo ha detto l'Alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza comune dell'Ue, Federica Mogherini, rispondendo ai giornalisti sulla vicenda della nave "Aquarius", durante una conferenza stampa oggi a Bruxelles."Sull'Aquarius - ha detto Mogherini - la questione dell'identificazione del porto di sbarco è questione che riguarda una decisione nazionale, su cui la Commissione europea non ha competenze. Però - ha aggiunto - vorrei specificare il fatto, anche vedendo le notizie relative allo stato del mare in queste ore, che è chiara indicazione della legge internazionale che ogni sforzo debba essere fatto per rendere minimo il tempo he le persone passano a bordo della nave in questione"."Spero - ha concluso l'Altro Rappresentante - che la questione si possa risolvere nel modo migliore e più rapido possibile, perché la priorità assoluta, assoluta, deve essere quella della protezione delle vite umane".