Germania, leader neonazista soccorso da due rifugiati siriani

Germania, leader neonazista soccorso da due rifugiati siriani
di Askanews

Berlino, 23 mar. (askanews) - Un esponente del partito neonazista tedesco (Npd), vittima di un grave incidente stradale, è stato soccorso da due rifugiati siriani. Alla guida della sua auto, Stefan Jagsch, capolista dell'Npd nelle recenti elezioni municipali a Altenstadt (Ovest), è andato a sbattere contro un albero, precisa il quotidiano Frankfurter Rundschau citando un vigile del fuoco. Gravemente ferito, si è visto prodigare le prime cure dai due rifugiati siriani che lo hanno inizialmente estratto dalla carcassa della vettura. I due si trovavano per caso nella zona a bordo di due camion, ha raccontato un portavoce dei pompieri di Buedingen, citato dall'agenzia tedesca Dpa.Il Partito nazional-democratico (Npd) è una formazione razzista e antisemita che è attualmente oggetto di un procedimento di messa fuori legge in corso di esame dalla giustizia tedesca. Insignificante a livello nazionale, l'Npd ha ottenuto i suoi maggiori successi elettorali in certe regioni dell'ex Ddr. A gennaio, Stefan Jagsch, 29 anni, aveva partecipato ad una manifestazione nella sua regione nel corso della quale i rifugiati arrivati l'anno scorso in Germania erano stati insultati e dipinti come dei "primati fuorilegge", secondo la Frankfurter Rundschau. (con fonte Afp)