Pensioni:Camusso,serve norma pro-giovani

Pensioni:Camusso,serve norma pro-giovani
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - La valutazione della Cgil sulle pensioni dipenderà dalla risposta "su giovani e donne. Qualche mese fa al tavolo al ministero del lavoro il governo fece una proposta sui giovani che è scomparsa nel nulla". Così il segretario generale della Cgil Susanna Camusso a 1/2 Ora in più rispondendo a Lucia Annunziata che chiedeva con quale proposta il sindacato tornerà al tavolo con il governo, sottolineando che non si tratta quindi di una richiesta "irrealistica" ma di una "scelta politica", visto che una misura sui giovani "oggi non costa, costa tra 15 anni". La leader Cgil ha anche respinto l'accusa che ''se facciamo o no l'accordo sulle pensioni ne dipendono i destini della sinistra o del partito di maggioranza di governo". "E' il partito di maggioranza di governo deve porsi il problema del rapporto coi temi del lavoro, con i giovani. E' per questo che continuiamo a dire al presidente del Consiglio (...) E' lui che si nega la prospettiva non noi".