L'economia cinese perde slancio, Pechino teme rischi nascosti

L'economia cinese perde slancio, Pechino teme rischi nascosti
di Askanews

Roma, 14 set. (askanews) - Nuovi segnali di frenata dall'industria e dai consumi in Cina, dove l'ufficio di statistica parla di una economia che mantiene lo slancio ma con il persistere di "molte instabilità e incertezze dal contesto internazionale, assieme a - ha avvertito la portavoce Liu Aihua - preoccupazioni nascoste sul versante interno".Ad agosto la produzione industriale ha registrato un incremento del 6 per cento su base annua. Una performance che se farebbe brindare un Paese europeo, per gli standard cinesi è invece il dato più tenue da inizio anno, a fronte del più 6,6 per cento segnato a luglio, in cui si era già verificato un rallentamento. Le vendite del commercio al dettaglio hanno a loro volta subito una moderazione al più 10,1 per cento annuo.Questi dati potrebbero spiegare la recente sterzata monetaria compita dalle autorità, che ammorbidendo alcuni parametri chiave nei giorni scorsi hanno cercato di bloccare la precedente manovra rialzista dello yuan sul mercato dei cambi.