L. Bilancio, Flixbus:_emendamenti nuovo attacco alla concorrenza

L. Bilancio, Flixbus:_emendamenti nuovo attacco alla concorrenza
di Askanews

Roma, 14 nov. (askanews) - "Riaprire la discussione sulla legittimità di FlixBus renderebbe questa vicenda surreale. Vorremmo finalmente concentrarci sui servizi ai passeggeri o sullo sviluppo delle aziende locali che insieme a FlixBus stanno creando centinaia di nuovi posti di lavoro. Eppure un nuovo attacco alla concorrenza ci costringe a dover rivendicare ancora la nostra piena legittimità: auspichiamo che il Parlamento non debba smentire se stesso a distanza di pochi mesi e chiediamo al Governo di farsi garante - una volta di più - della certezza del diritto, che in questa vicenda rischia di essere messa seriamente in discussione". E' quanto dichiara Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia, commentando la presentazione in Senato di alcuni emendamenti alla legge di bilancio che, spiega Flixibus in una nota, sarebbero "finalizzati a tentare nuovamente di escludere la possibilità per l'azienda di continuare ad operare in Italia secondo il proprio modello organizzativo""Questi nuovi emendamenti anti concorrenziali - prosegue Incondi - hanno peraltro un indirizzo opposto a quello del nuovo pacchetto mobilità promosso dalla Commissione europea, all'interno del quale le proposte sono orientate a favorire più concorrenza, più apertura del mercato e più servizi per i passeggeri".