Inps, Boeri: per Ape volontario platea ampia, 300mila persone 2018

Inps, Boeri: per Ape volontario platea ampia, 300mila persone 2018
di Askanews

Roma, 13 feb. (askanews) - Platea ampia per l'Ape volontario, circa 300mila persone per il solo 2018. La stima arriva dal presidente dell'Inps, Tito Boeri, nel giorno di partenza delle domande per l'Ape volontario e del simulatore sul sito dell'Istituto. Il simulatore potrà essere utilizzato da tutti i cittadini, senza dover inserire Pin o codice fiscale, per calcolare in via indicativa date, importi e rate della prestazione."La platea è ampia. Intorno alle 300mila persone per il solo 2018. Dal prossimo anno altre 115mila persone acquisiranno i requisiti per accedervi", ha spiegato Boeri secondo quanto riportato sul profilo twitter dell'Istituto.Sul sito dell'Inps "il simulatore è disponibile a tutti e non richiede dati personali o di identificazione. Contemporaneamente - ha detto Boeri - sarà disponibile la procedura per la richiesta di certificazione del diritto alla prestazione che sarà rilasciata da Inps".Per l'Ape volontario sono necessari requisiti anagrafici di almeno 63 anni. Il prestito può durare al massimo 3 anni e al minimo 6 mesi e occorrono un minimo di 20 anni di contributi. "Oggi il requisito anagrafico - ha sottolineato il presidente dell'Inps - è 63 anni ma dal 2019 sarà di 63 anni e 5 mesi per l'adeguamento alla speranza di vita".A breve "arriveranno anche le procedure per il cumulo gratuito tra diverse casse a seguito del lungo periodo di interpretazione della norma", ha aggiunto.L'Ape volontario decorrerà dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda e verrà erogato in dodici mensilità fino a maturazione di diritto di accesso alla pensione di vecchiaia.