I Musei d'Impresa del Veneto, un volume per conservare la storia

Codice da incorporare:
di Askanews

Padova, (askanews) - Alla radici dell'impresa nel territorio, per guardare al futuro. I musei d impresa veneti conservano per tutti la memoria delle origini agricole, artigiane ed industriali di questa regione. Sono un omaggio agli imprenditori che hanno reso il Veneto uno dei massimi punti di forza dell economia e in particolare della manifattura italiana. E' questo il senso di "Musei d'impresa in Veneto", il volume presentato da Cassa di Risparmio del Veneto. Una strenna che esalta la storia regionale. Il presidente di Cariveneto Gilberto Murato: "Sono distretti industriali che riscoprono le loro radici, le valorizzano e le mettono a disposizione; è un patrimonio di enorme valore che ci ricongiunge alle nostre radici e ricorda alle giovani generazioni anche i sacrifici e il coraggio dei padri che hanno fatto grande il Veneto partendo da grande miseria. Sono materiale storico di grande importanza per gli studi e danno identità e contribuiscono a creare coesione sociale perchè nel ritrovare la propria storia ci si sente più pieni di senso di appartenenza. Sono motivi - ha concluso Muraro - sono buoni motivi che giustificano l'interesse delle istituzioni, la Regione Veneto è particolarmente presente in questo campo e così le associazioni industriali, e Cariveneto che vuole coniugare la solidità del gruppo Intesa Sanpaolo con la vicinanza al territorio".Si esplorano luoghi come il Museo Civico della Navigazione Fluviale, il Museo Esapolis e il Museo delle Macchine e Attrezzature Agricole. Il volume è stato realizzato da Fondazione Nord Est e presentato dal presidente Francesco Peghin. Occhiali, gioielli, ceramiche e arazzi, scarpe e scarponi da sci, macchine agricole e tessili, 28 eccellenze del Veneto produttivo raccolte dal lavoro di ricerca della Fondazione, coordinato da Silvia Oliva.ITW Silvia Oliva (si chiama Oliva non Olivi) - se si può coprire un po' anche lei00:10-0:41"La storia dei musei d'impresa in Veneto assume le caratteristiche proprie dello sviluppo di questo territorio sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista economico. Diversamente da quanto avviene in altri contesti internazionali - ha proseguito Oliva - qui i musei d'impresa ricalcano questo tipo di sviluppo. Qui abbiamo dei musei distrettuali, dei musei aziendali legati alla storia specifica di un prodotto o di un territorio e quindi diventa per noi assolutamente importante capire come questi musei riescano ad accompagnare oggi il nuovo modello di sviluppo".