Bce rilancia proposta Iosco: creare un forum sulla cybersecurity

Bce rilancia proposta Iosco: creare un forum sulla cybersecurity
di Askanews

Roma, 19 giu. (askanews) - La Banca centrale europea rilancia la proposta di creare un forum permanente di alto livello sulla cyber sicurezza. "I cyber rischi non sono affrontabili da parte di autorità e attori di mercato in maniera isolata", ha affermato Bénoit Coeuré, componente del Comitato esecutivo intervenendo a un convegno sul tema a Francoforte.In realtà la proposta è della Isco, l'organizzazione internazionale che raggruppa le autorità di Borsa, e della Cpmi, il Comitato internazionale sulle infrastrutture di pagamento, come spiegato dallo stesso Coeuré. In un rapporto di un anno fa i due enti raccomandavano un approccio su tre fronti: la sicurezza delle singole istituzione, quella del sistema finanziario nel suo complesso e, terzo aspetto, appunto la creazione di un forum sulla cybersecurity.Alle stesso forum partecipava Sabine Lautenschlaeger, vicepresidente della Vigilanza unica sulle banche presso la Bce che ha riferito come di concerto con l'Eba si stia valutando come misurare le capacità di tenuta ai cyberattacchi delle banche. "Nell'area euro intendiamo pubblicare le nostre attese come vigilanza su come in generale le banche debbano affrontare la questione. Prediamo i cyber rischi molto sul serio - ha detto - li affrontiamo da varie angolature e il mio consiglio alle banche è di fare altrettanto".