Banche, Nouy vuole più poteri alla vigilanza contro accumulo Npl

Banche, Nouy vuole più poteri alla vigilanza contro accumulo Npl
di Askanews

Roma, 19 giu. (askanews) - Reclama "più poteri" la presidente della Vigilanza unica sulle banche presso la Bce, Danièle Nouy, affermando che servono ad evitare che in futuro possano nuovamente accumularsi crediti deteriorati nella banche come quelli che ora, in vari Paesi, si fatica a smaltire. "Abbiamo già sottolineato la necessità di rafforzare questi poteri presso la Commissione e presso il Consiglio europeo - ha detto durante una audizione alla Commissione affari monetari dell'europarlamento - e alla vostra Commissione durante la recente audizione di maggio"."Stiamo valutando soluzione preventive per evitare che in futuro si accumulino questi livelli di Non performing loans. Una condizione importante per assicurare la loro riduzione e per prevenire futuri aumenti è che le autorità di vigilanza abbiano sufficienti poteri, in modo da assicurare che le banche effettuino accantonamenti nei tempi appropriati per coprire le potenziali perdite da Npl".