Non perseguitate il fascista bagnino, ma i suoi ipocriti clienti sul lettino

Tiscali

Non sono per punire il fascio-bagnino di Chioggia. Sono per schedare i suoi clienti. Una democrazia con le spalle larghe non teme i predicatori da Bar, gli odiatori di professione e gli sbandati, non ha bisogno di mettere il lucchetto alla libertà di opinione. Per questo la legge Fiano è un errore: noi non temiamo il fascismo trasformato in bancarella, non abbiamo paura degli accendini della decima Mas. Puniamo i reati veri, non quelli di opinione.