Appalti scuola Marescialli: Verdini condannato a 2 anni. Scontro M5S-Pd

La pena è stata sospesa. I grillini: "Renzi governa con un condannato corruzione". Pd: "Pregiudicato? Sia Berlusconi che Grillo sono all'opposizione"

Verdini, il senatore di Ala condannato per concorso in corruzione
Denis Verdini
Redazione Tiscali

Il senatore Denis Verdini è stato condannato a due anni per concorso in corruzione relativamente alla vicenda degli appalti per la ristrutturazione della Scuola dei Marescialli di Firenze. La pena è stata sospesa. Lo hanno deciso i giudici della VII sezione del Tribunale di Roma. Verdini era presente in aula al momento della sentenza. Il procedimento, in cui la posizione di Verdini è stata stralciata, è quello in cui sono stati già condannati, con sentenza passata in giudicato, Angelo Balducci, ex presidente del Consiglio Superiore per i lavori pubblici, Fabio De Santis, ex provveditore delle opere pubbliche della Toscana, l'imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli e il costruttore Riccardo Fusi. Secondo l'accusa, Verdini si sarebbe attivato affinché Fusi venisse aiutato nei suoi affari e De Santis nominato provveditore.

La difesa di Verdini: "Siamo delusi" - "Siamo molto delusi dalla sentenza", hanno commentato a caldo gli avvocati Franco Coppi e Marco Rocchi, difensori di Verdini. "Il processo - hanno sottolineato i penalisti - non offriva nessun sostegno alla tesi accusatoria. Inoltre, il reato è destinato a prescriversi entro l'estate, il che costituisce un limite alla nostra difesa nel giudizio d'appello".

M5S attacca: "Renzi governa con un condannato corruzione": scontro M5S-Pd - "Verdini è stato condannato dal Tribunale di Roma a due anni per il reato di corruzione relativamente alla vicenda degli appalti per la ristrutturazione della Scuola Marescialli della Gdf di Firenze: da oggi Renzi governa ufficialmente con il sostegno di un condannato per corruzione", ha detto il gruppo parlamentare del M5S al Senato. "Non solo ci governa - continuano - ma insieme hanno riscritto la nostra Costituzione: è bene che gli italiani, in occasione del referendum sulle riforme costituzionali, si ricordino chi sono i Padri costituenti e tengano bene a mente questa condanna".

Il Pd: "Pregiudicato? Sia Berlusconi che Grillo sono all'opposizione" - "Non è vero che Renzi governa con un pregiudicato: sia Berlusconi che Grillo sono all'opposizione". Con questo tweet Ernesto Carbone, deputato e membro della segreteria Pd.

Era accusato di concorso in corruzione - La condanna a 2 anni era stata chiesta dall'accusa per il leader di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie). Il senatore era accusato di concorso in corruzione, per la vicenda delle presunte irregolarità nell'assegnazione dell'appalto per la costruzione della Scuola. L'imprenditore Riccardo Fusi, titolare della società Btp e amico d'infanzia di Verdini, "voleva ad ogni costo aggiudicarsi l'appalto della Scuola Marescialli di Firenze, con mezzi leciti o illeciti", ha affermato nella requisitoria il pm Ilaria Calò, sottolineando che proprio per questo chiese a Verdini di intercedere per la nomina a provveditore delle opere pubbliche della Toscana dell'ingegnere Fabio De Santis, che lo avrebbe aiutato a raggiungere l'obiettivo.

La pm: "A Roma esisteva un sistema corruttivo" - "Fusi - ha detto la pm - aveva capito che a Roma esisteva un sistema corruttivo, messo in piedi da Angelo Balducci, presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici, e dal suo braccio destro Fabio De Santis". Verdini era l'unico imputato nel processo stralcio della vicenda, mentre gli altri protagonisti, Riccardo Fusi, Angelo Balducci, Fabio De Sanctis e l'imprenditore Francesco De Vito Piscicelli, erano già stati condannati con sentenze passate in giudicato dai due ai tre anni e otto mesi di reclusione.