Dal video clip d'amore all’aggressione con l'acido: così l'ex si è trasformato in orco con la miss

L’uomo, un capoverdiano, è stato fermato dalla Polizia. La donna è ricoverata in ospedale in gravi condizioni

Codice da incorporare:
Redazione Tiscali

Una vita dedicata agli animali e a tutto ciò che attiene la sfera dello spettacolo: canto, ballo, sfilate, conduzioni televisive su emittenti locali e nazionali. Di queste passioni Gessica Notaro, la 28enne riminese sfregiata con l'acido, dal suo ex fidanzato, il capoverdiano Edson Tavares, ha fatto le sue professioni.

Ha partecipato a Miss Italia

La giovane donna lavora infatti al delfinario di Rimini come addestratrice e speaker. Nel 2007, Gessica era stata proclamata Miss Romagna e aveva conquistato la finale al concorso Miss Italia. Dopo questa esperienza è decollata una carriera nel mondo dello spettacolo: la 28enne ha preso parte a programmi Rai e Mediaset come cantante, ballerina e presentatrice. Anche un'altra finalista di Miss Italia, la 23enne di Macerata Rosaria Aprea, alcuni mesi fa è stata vittima di violenza: il fidanzato l'aveva picchiata al punto da ridurla in fin di vita. Aggredita sotto casa.

Aveva deciso di dedicarsi agli animali

Gessica ha deciso di "tornare a casa" e di diventare addestratore e speaker presso Acquario di Rimini. Tante le immagini che la ritraggono felice tra delfini e foche. Ma tante anche le foto abbracciata a quell'amore sbagliato che le ha inflitto un dolore tanto grande: Edson Tavares, capovediano di 29 anni, anche lui, da quanto si legge sul suo profilo Facebook, lavoratore all'Acquario di Rimini.

Grave ma forse la vista è salva

La ragazza ha riportato ustioni abbastanza profonde soprattutto al volto nella zona degli occhi e, nonostante sia in prognosi riservata per la gravità dei danni fatti dall'acido, c'è ottimismo tra i medici del Bufalini di Cesena che l'hanno presa in cura per la possibilità di salvare la vista alla 28enne. E' quanto filtra dall'ospedale che ha un reparto specializzato per i grandi ustionati. Per la colatura dell'acido, ci sono lesioni anche a un'anca e a una gamba. L'ex è attualmente in stato di fermo in questura. È stato rintracciato questa mattina dalla polizia di Stato. Le ricerche sono state effettuate per tutta la notte in stretta collaborazione con i carabinieri del comando provinciale di Rimini, presenti anche loro in questura per la stesura degli atti.

Foto

Lunghi periodi di violenze subiti dalla ragazza

Lo scorso agosto l'uomo si era reso autore di altri maltrattamenti verso la 28enne e a suo carico era stato aperto un fascicolo sfociato in un provvedimento di ammonimento del questore di Rimini Maurizio Improta. Oltre alla denuncia dell’estate 2016, la ragazza aveva deciso di troncare i rapporti con il suo compagno. Si parla di botte e umiliazioni che da tempo la ventottenne subiva e che l’aveva portata ala decisione di denunciare. Al momento della rottura erano iniziato lo stalking accompagnato da minacce anche agli amici.

Il precedente

La vicenda richiama alla memoria il caso di Lucia Annibali, l'avvocatessa di Pesaro sfregiata con l'acido da due sicari commissionati dal suo ex compagno Luca Varani, anche lui legale all'epoca dei fatti, iscritto al Foro di Rimini. L'episodio risale al 6 aprile 2013. Varani è stato condannato in via definitiva a 20 per tentato omicidio e stalking. 12 anni furono inflitti ai due esecutori materiali dell'attacco con acidi, gli albanesi Altistin Precetaj e Rubin Talaban.