Pantheon negato a Vittorio Emanuele III, l'attacco di Emanuele Filiberto: "La vicenda non è conclusa"

Il principe: "Sepoltura a Vicoforte è momentanea. Il Pantheon dal 1878 è l'ultima dimora dei re di Italia". E aggiunge: "Triste che la vicenda delle spoglie sia stata usata da politici"

Pantheon negato a Vittorio Emanuele III, l'attacco di Emanuele Filiberto: 'La vicenda non è conclusa'
Redazione Tiscali

La storia delle spoglie dei reali al Pantheon "non è affatto conclusa. Ritengo di non essere l'unico a credere che l'ultima sepoltura dei re d'Italia debba essere qui". Lo ha detto il principe Emanuele Filiberto di Savoia prima della messa in occasione delle cerimonie promosse dall'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon nel 140° Anniversario della sua fondazione. "La sepoltura a Vicoforte è una sepoltura momentanea - ha aggiunto - io spero veramente che non solo Vittorio Emanuele III e la regina Elena, ma anche Umberto II e la regina Maria José possano un giorno avere come ultima sepoltura il Pantheon".

"Il Pantheon dal 1878 è l'ultima dimora dei re di Italia"

"Il Pantheon dal 1878 è l'ultima dimora dei re di Italia e il fatto che Vittorio Emanuele III sia arrivato in Italia è bellissimo perché comunque in Egitto c'era questa situazione pericolosa", ha aggiunto il principe Emanuele Filiberto di Savoia. E in merito alla volontà espressa recentemente di chiedere al Papa un incontro sulla questione, Emanuele Filiberto di Savoia ha risposto: "Si adesso tutto sta andando avanti".

"Triste che la vicenda delle spoglie sia stata usata da politici"

Emanuele Filiberto ha attaccato anche il mondo della politica. "Sono amareggiato e triste di vedere quanti politici che non conoscono neanche bene la storia abbiano utilizzato questo argomento per la campagna elettorale", ha detto il principe. "Presto ci saranno le elezioni in Italia dunque è un momento molto importante - ha aggiunto Emanuele Filiberto - sarà il primo governo eletto dopo tanti governi non eletti. Spero che gli italiani scelgano bene e soprattutto vadano a votare".

"Ora rivisitare la figura di Vittorio Emanuele III"

"Credo che adesso ci dovrebbe essere una rivisitazione storica della figura di Vittorio Emanuele III e sapere veramente quello che è successo e qual è stato il ruolo del re in quel periodo - ha detto ancora Emanuele Filiberto -. Penso che vi debba essere un momento di revisionismo storico e sono sicuro che poco a poco la figura di Vittorio Emanuele III potrà essere rivalutata. Lo spero".