La Sardegna al Ces, Pigliaru: vogliamo tenere e attrarre giovani

Codice da incorporare:
di Askanews

Las Vegs (askanews) - Puntare sui mercati internazionali per far crescere la Sardegna e dare un messaggio positivo ai giovani imprenditori della regione: con questi obiettivi 7 startup sarde sono arrivate al Ces 2018 di Las Vegas, la fiera di elettronica di consumo a cui per la prima volta prende parte una delegazione italiana. Una partecipazione che rientra nel piano avviato dalla giunta guidata dal presidente Francesco Pigliaru."Un risultato eccellente che si porta dietro cose importanti sta funzionando programma di internazionalizzazione inaugurato tre anni fa suo quale abbiamo investito 16 milioni per aiutare le imprese, non sempre le politiche funzionano ma questa sta funzionando".L'assessora all'Industria della regione Sardegna, Maria Grazia Piras. "Abbiamo messo a disposizione importantissime risorse per la penetrazione dei mercati ma anche per formare gli imprenditori che si vogliono presentare quindi un lavoro non di immagine o del momento ma strutturale".Nel 2018 si prosegue nella stessa direzione. "Partiremo immediatamente con i bandi perché altri imprenditori e manager possano concorrente alla nostra attività".Si tratta di formazione teorica ma anche pratica perché, come è successo al Ces di Las Vegas, la regione porta gli imprenditori all'estero nei Paesi dove vogliono presentare un piano di sviluppo. "Noi siamo particolarmente attenti a un settore innovativo perché qui c'è il futuro della Sardegna e di nostri giovani, abbiamo bisogno di tenerli in Sardegna e attrarne altri".Il messaggio è: in Sardegna si può fare impresa.