L'inverno non molla e fa i dispetti: arrivano i temporali di primavera

L'inverno non molla e fa i dispetti: arrivano i temporali di primavera
di Redazione

L’alta pressione, abbastanza estesa sul territorio nazionale negli ultimi giorni, sta per subire un cedimento, perlomeno su alcune aree del Paese. Già oggi, sono presenti più nubi basse su buona parte Centro Nord. Segno di aria umida più presente, tuttavia senza altre conseguenze e ancora con ampio soleggiamento.

Da martedì, però, peggiorerà il tempo al Nord. Le regioni settentrionali, infatti, risulteranno esposte a un flusso di correnti umide e instabili occidentali o sud occidentali le quali arrecheranno, per alcuni giorni, nubi via via più diffuse e piogge frequenti, più probabili sulle medie-alte pianure, sulle Alpi, sulle Prealpi e sulla Liguria. Nuvoloso, ma con tempo più asciutto sul resto del Nord.

Per Mercoledì, addensamenti e qualche pioggia saranno possibili anche al Centro, poi qui prevarranno nubi irregolari, ma scarsi fenomeni. Tempo più asciutto e soleggiato al Sud, salvo un po’ più di nubi e qualche pioggia per domani, Martedì, su Est Sicilia e, rare, sulla Campania. Maltempo più intenso, da metà settimana, al Nordovest. Temperature miti, primaverili e sopra la media di 3/4° un po’ ovunque, in lieve calo al Nord dal 23.