Insultò le forze dell'ordine al corteo, licenziata

Insultò le forze dell'ordine al corteo, licenziata
di Adnkronos

Torino, 13 giu. (AdnKronos) - E' stata licenziata l'insegnante che insultò le forze dell'ordine, durante il corteo antifascista, organizzato per protesta contro un'iniziativa elettorale di Casapound a Torino. A darne notizia è la Cub Scuola Università Ricerca spiegando che "dal punto di vista amministrativo" l'iter si è concluso "con un decreto dell'Ufficio Scolastico Regionale del 7 giugno 2018" ed "è stato" deciso "il licenziamento con decorrenza dal primo marzo 2018". Secondo Cub Scuola Università Ricerca "il licenziamento appare una sanzione sproporzionata, così come riteniamo che il fatto che l'Usr non abbia voluto cogliere nessuno dei chiarimenti forniti nella memoria difensiva ma li abbia anzi stravolti e trasformati in 'prove a carico' della colpevolezza" dell'insegnante che, accusa Cub Scuola Università Ricerca, "con molta probabilità, la sentenza era già scritta nel momento in cui Renzi e Fedeli ne hanno chiesto a gran voce il licenziamento". Il sindacato, fa sapere in un post su Fb, "continuerà a garantirne la piena difesa sia in sede legale che mediante l'azione sindacale".