Scandalo Corruzione Università: 6 Professori interdetti dall’insegnamento. C'è anche l'ex ministro Fantozzi

Il docente è stato interdetto per nove mesi dallo svolgimento delle funzioni di professore universitario e da quelle connesse ad ogni altro incarico assegnato in ambito accademico. Sospeso anche il dott. che dava lezioni di "italianità"

Scandalo Corruzione Università: 6 Professori interdetti dall’insegnamento. C'è anche l'ex ministro Fantozzi
TiscaliNews

Concorsi (forse) truccati, spartizioni di cattedre e “baroni”. Scandalo Corruzione Università: 6 professori interdetti dall’insegnamento. Fra i quali, l'ex ministro Augusto Fantozzi: è stato interdetto per 9 mesi dallo svolgimento delle funzioni di docente e da quelle connesse ad ogni altro incarico assegnato in ambito accademico, nell'ambito dell'inchiesta sui concorsi truccati della procura di Firenze, in cui risulta indagato. La misura è stata disposta dal gip di Firenze Angelo Antonio Pezzuti, a seguito di una richiesta presentata dalla procura, che lo scorso settembre il giudice si era riservato di esaminare all'esito dell'interrogatorio di Fantozzi.

Le presunte irregolarità

Analoghe misure, sempre successive agli interrogatori, sono state disposte dal gip per il tributarista Pasquale Russo, interdetto per 12 mesi, e per altri quattro docenti di diritto tributario. Tra questi Andrea Fedele, Francesco Tesauro, entrambi interdetti per 9 mesi, Giovanni Eugenio Marongiu e Andrea Parlato, colpiti da interdizione della durata di 6 mesi. A proposito delle presunte irregolarità nell'ambito delle commissioni nazionali nominate dal Miur per la scelta dei docenti di diritto tributario, secondo il gip l'ex ministro Fantozzi "non si è limitato a rafforzare il proposito corruttivo dei commissari, ma egli stesso ha favorito l'accordo suggerendone termini e condizioni".

Il metodo del 'trade off'

In base quanto accertato, Fantozzi, intercettato in una conversazione con un collega avvenuta il 14 aprile 2015, avrebbe proposto il metodo del 'trade off' - pratica commerciale che implica la perdita di qualcosa per ottenere in cambio qualcos'altro - come sistema per la scelta dei candidati da abilitare da parte della commissione. "Se io mi mettevo di traverso" afferma sempre Fantozzi in una conversazione con un collega nell'aprile del 2015, a Roma non sarebbe venuto "nessuno di voi". Queste aggiunge poi, "non sono cose nobili".

Lezione di “italianità”

La misura è stata notificata anche al professor Pasquale Russo, divenuto noto per l’indimenticabile lezione di “italianità” al suo ex allievo Philip Laroma Iezzi (inglese da parte di madre) per indurlo a rinunciare al concorso e a non denunciare le combines.