Tragedia nella notte a Torino: muoiono tre ventenni, due sono fratelli

Da una prima ricostruzione l'auto su cui viaggiavano prima di schiantarsi contro il semaforo si è toccata con un'altra auto

Redazione Tiscali

Erano fratelli due dei tre ragazzi morti nell'incidente notturno avvenuto nel quartiere Mirafiori a Torino. La polizia municipale di Torino ha reso noti i nomi: sono Luca Olivero, conducente 20enne, di Orbassano, e i fratelli Matteo e Catriel Forte, rispettivamente di 19 e di 20 anni, di Rivalta.

La polizia ha anche precisato che al momento dell'incidente il semaforo della piazza risultava funzionante. Sulla dinamica sono in corso accertamenti. Da una prima ricostruzione l'auto su cui viaggiavano prima di schiantarsi contro il semaforo si è toccata con un'altra auto. Il conducente di quest'ultima, ferito leggermente, è stato trasportato sotto choc al C.T.O. La polizia municipale ha riferito che è risultato negativo al test alcolimetrico.

Secondo una prima ricostruzione della Polizia Municipale, la Fiat Punto su cui viaggiavano in direzione di Beinasco è stata toccata da un'altra Fiat Punto, il conducente ha perso il controllo e l'auto è andata a schiantarsi contro un semaforo. Tre dei quattro ragazzi che erano a bordo sono morti sul colpo, un quarto è rimasto ferito ed è stato portato in ospedale. Le sue condizioni non sono gravi.