Dopo le dichiarazioni di Veronica, il nonno indagato per l'omicidio di Loris

Il legale di Andrea Stival: "Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione, né formale né informale"

Veronica Panarello
Redazione Tiscali

La Procura di Ragusa ha indagato per omicidio e occultamento di cadavere Andrea Stival, il suocero di Veronica Panarello, nell'ambito dell'inchiesta sulla morte del nipote dell'uomo, Loris. L'iscrizione, si sottolinea in ambienti attivi nelle indagini, è un atto dovuto dopo le dichiarazioni della donna che lo ha chiamato in correità, sostenendo che erano amanti.

Legale nonno, indagato? La stampa lo sa e noi no - "Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione, né formale né informale. La stampa lo sa e noi no...". Così l'avvocato Francesco Biazzo, legale di Andrea Stival, commenta la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati del suo assistito nell'inchiesta per l'uccisione del nipote dell'uomo Loris. "Andrea Stival - aggiunge il penalista - è estraneo alle accuse mosse dalla nuora, che quereleremo per calunnia appena avremo gli atti delle sue dichiarazioni. Non ha ucciso lui Loris e non era l'amante di Veronica Panarello".