Bergamo, faida in piazza tra famiglie rom: le telecamere riprendono l'assalto con i suv e la sparatoria

Codice da incorporare:
di Carabinieri

Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un regolamento di conti: non è un film ambientato nel Bronx, ma quello che è successo nel primo pomeriggio di martedì a Trescore, tranquillo paese a pochi chilometri da Bergamo. Ad affrontarsi sono state due famiglie Rom, i Nicolini e gli Horvat, due veri e propri clan residenti nella Bergamasca. Un video mostra le automobili arrivare nel piazzale, dove la situazione degenera rapidamente. E si vedono anche dei passanti scappare di corsa. Quattro arrestati e due feriti è il bilancio di un pomeriggio di fuoco che avrebbe potuto avere un esito ben più tragico.