Articoli correlati

Clima, barriere coralline collassarono già 4000 anni fa

Una catastrofe naturale colpì gli ecosistemi delle barriere coralline di tutto il Pacifico. A causarla, 4000 anni fa, fu un pesante cambiamento climatico. Lo studio, riportato sulla rivista Science e condotto da Richard Aronson dell'Istituto di Tecnologia della Florida di Melbourne, mostra come dei cambiamenti climatici naturali causarono il collasso dei coralli del Pacifico. L'arresto durò per 2500 anni e cominciò in corrispondenza di drastiche Oscillazioni Meridionali di El Niño (ENSO), variazioni meteorologiche che aumentarono la temperatura. Oggi gli ecosistemi sono nuovamente a rischio, ma a causa dell'inquinamento provocato dall'uomo.
Oggi ecosistemi a rischio a causa dell'uomo - "Considerato che gli esseri umani continuano a pompare gas serra nell'atmosfera, il clima è ancora una volta al limite, con gravissime conseguenze per gli ecosistemi delle barriere", commenta Aronson. Con delle specifiche strumentazioni gli studiosi sono riusciti a risalire a 6000 anni di storia delle barriere tropicali, analizzando in profondità le strutture morte dei coralli lungo la costa del Pacifico di Panama. "Siamo rimasti scioccati nello scoprire che mancavano 2.500 anni di crescita, in pratica il collasso degli ecosistemi della barriera per il 40% della loro storia". La stessa 'pausa' nella crescita è stata riscontrata in tutto il Pacifico, anche nelle barriere di Australia e Giappone.
In passato fu un evento climatico ciclo chiamato El Niño e La Niña - Secondo gli studiosi la causa di quell'antico collasso naturale è quell'evento climatico ciclico, noto come El Niño e La Niña, responsabile di aver modificato le condizioni atmosferiche. "Le barriere coralline sono ecosistemi resistenti e per aver subito un blocco per così tanto tempo e su scala così larga, deve essersi verificato un disturbo climatico molto grave". Gli attuali scenari evocano i modelli climatici che causarono quello stesso disastro e le barriere al largo di Panama sono già sull'orlo di un altro collasso, "ma questa volta - conclude Aronson - la causa principale sarebbe l'aggressione umana all'ambiente e il disastro potrebbe durare più a lungo".
06 luglio 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali