L'ex raìs Hosni Mubarak L'ex raìs Hosni Mubarak 
Articoli correlati

Egitto: l'ex raìs Mubarak è in coma, attaccato ad un respiratore. Smentita la notizia della morte

L'ex presidente egiziano Hosni Mubarak è in coma attaccato ad un respiratore dopo essere stato colpito da un ictus in prigione. E' quanto hanno dichiarato fonti ospedaliere e militari alla France presse, smentendo la notizia circolata poco prima della sua morte clinica. Mubarak "non è clinicamente morto", ha sottolineato una fonte ospedaliera. "E' in coma e i medici stanno cercando di rianimarlo - ha aggiunto - è stato attaccato ad un respiratore artificiale".
Il giallo sul coma - Questo resoconto è stato confermato da un membro della giunta militare che guida il Paese dal febbraio 2011, quando Mubarak, 84 anni, venne costretto a dimettersi dalla rivolta di piazza. Era stata l'agenzia di Stato Mena a riferire della morte clinica dell'ex presidente, seguita ad un infarto avvenuto in prigione. "Hosni Mubarak è clinicamente morto - aveva riferito l'agenzia - fonti mediche hanno detto a Mena che il suo cuore ha smesso di battere e non ha risposto alla defibrillazione". Una fonte della sicurezza ha riferito della visita della moglie Suzanne in ospedale, mentre la televisione di Stato ha annunciato "a breve" un "comunicato ufficiale" sulle sue condizioni di salute.
Morte annunciata su sfondo elezioni - Sul fronte delle elezioni presidenziali la notizia di questa mattina è che la commissiOne elettorale ha convocato per oggi pomeriggio i due contendenti, il candidato dei Fratelli musulmani Mohamed Morsi e l'ultimo premier sotto Mubarak, Ahmad Shafiq, per ascoltarli sui ricorsi presentati.
Vittoria contesa - Dalla commissione si fa sapere che i due candidati, che da giorni affermano di avere la vittoria in tasca, possono affidare l'arringa al loro team legale, ma qualora la commissione non esaurisse l'esame dei ricorsi in giornata, potrebbe slittare l'annuncio dei risultato, atteso con crescente ansia, per domani. Dopo manifestazioni che hanno coinvolto migliaia di persone in tutto l'Egitto contro il golpe militare e lo scioglimento del Parlamento, la situazione è calma nelle piazze.
Sviluppi incerti - Si respira un'aria di grande attesa e al momento lo stato di salute di Mubarak, dato per critico dalle fonti della sicurezza, non sembra provocare reazioni né fra gli oppositori né fra i sostenitori dell'ottantaquattrenne ex presidente egiziano. Una sintesi della tensione crescente davanti alla frammentarietà e contraddittorietà di notizie la dà al Ahram che a tutta pagina titola questa mattina "Informazioni contraddittorie sulla morte di Mubarak vittima di ictus. Le più pericolose 48 ore della storia d'Egitto".
20 giugno 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali