Il comico Beppe Grillo Il comico Beppe Grillo 
Articoli correlati

Grillo risponde alle accuse del Pd sul cachet in nero: "Falso, vi querelo". La Cisl gli dà ragione

In merito alla notizia riportata da alcuni quotidiani su un presunto compenso in nero percepito da Grillo per la partecipazione ad una iniziativa sindacale, la Cisl precisa in una nota che la notizia è destituita da ogni fondamento". Nel maggio 1995 - si legge - (e non nel 1999, come ha affermato ieri erroneamente su Radio 24 l'ex segretario confederale della CISL, Giovanni Guerisoli) il signor Beppe Grillo partecipò a Rimini ad uno spettacolo serale, con ingresso gratuito, in occasione dell'assemblea dei quadri della stessa CISL. In quella circostanza il comico genovese ricevette dalla Cisl per la sua prestazione professionale un compenso di venti milioni di lire, regolarmente quietanzato".
La Cisl conferma - "L'accusa mossami da Giovanni Guerisoli sui 10 milioni cash in nero è totalmente infondata. Sarà querelato dai miei avvocati al più presto". Lo scrive su twitter Beppe Grillo, rispondendo alle parole di Giovanni Guerisoli (fondatore della Rete del Sociale e del Lavoro del Pd e fino al 2002 segretario confederale della Cisl) alla Zanzara ieri aveva affermato che "il buon Grillo per partecipare all'assemblea della Cisl ha chiesto 10 milioni di lire cash, tutti in nero e senza ricevute. E noi abbiamo pagato". E a dare ragione a Grillo interviene anche la Cisl che, in una nota, precisa che, "in merito alla notizia riportata da alcuni quotidiani su un presunto compenso in nero percepito da Grillo per la partecipazione ad una iniziativa sindacale, che la notizia è destituita da ogni fondamento".
La nota - "Nel maggio 1995 - si legge - (e non nel 1999, come ha affermato ieri erroneamente su Radio 24 l'ex segretario confederale della CISL, Giovanni Guerisoli) il signor Beppe Grillo partecipò a Rimini ad uno spettacolo serale, con ingresso gratuito, in occasione dell'assemblea dei quadri della stessa CISL. In quella circostanza il comico genovese ricevette dalla Cisl per la sua prestazione professionale un compenso di venti milioni di lire, regolarmente quietanzato".
Grillo-Benigni - Non si placa insomma la guerra tra il Partito democratico e il comico genovese che già ieri era stato protagonista di uno scambio di battute con il collega toscano, Roberto Benigni. Che a sua volta aveva fatto oggetto Grillo di battute nel corso del suo spettacolo alla Festa di Reggio Emilia."Con quali soldi - si legge nel blog del comico - sono organizzati gli incontri annuali per riflettere sul futuro della nazione e per fare un po’ di festa in piazza del pdmenoelle?". E allora: "Benigni quanti quattrini ha preso?".
Un milione di "mi piace" su Fb - La risposta è l'attacco sul presunto cachet pagato in nero, che sembra però non scalfire la popolarità del comico: la pagina pubblica su Facebook di Beppe Grillo sfiora un milione di sostenitori arrivando a 934.790 "Mi piace". Mentre il popolo di Fb si divide e nasce il gruppo "Contro Beppe Grillo" con 1.281 iscritti contro il comico genovese, fondatore del Movimento 5 Stelle. Alcuni gruppi Facebook invitano Grillo alla "discesa in campo" con nomi come "Beppe Grillo in politica e subito!" o "Beppe Grillo Presidente del Consiglio!". Altri lo attaccano senza freni, richiamando il suo trascorso giudiziario a seguito di un incidente stradale e accusandolo di "omicidio colposo".
30 agosto 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali