Il piccolo Marius Vladuc Il piccolo Marius Vladuc 
Articoli correlati

Bimbo disabile scomparso a Milano, gli investigatori: "Ha preparato dei toast da portare con sé"

Gli investigatori ritengono che Marius Vladun, il bambino di 11 anni disabile scomparso a Milano, possa essersi allontanato volontariamente. L'ipotesi è confermata dal fatto che il giorno prima ha preparato alcuni toast da portare con sé e ha detto ai compagni di classe che non sarebbe andato a scuola per una visita medica. Inoltre, già nell'ottobre scorso, era sparito per circa tre ore prima di essere ritrovato nel parco di Rozzano (Milano). Le ricerche sono estese a tutti i luoghi frequentati solitamente dal bambino, centri commerciali e giardini in zona Gratosoglio.
Il ragazzino era stato accompagnato a scuola dalle sorelle di 17 e 9 anni - Quando la madre è andata a prenderlo, alle 16.30, non era a scuola. Ad esser ancora più precisi il bambino non è mai arrivato a scuola. Le due accompagnatrici, una sorella e una sorellastra, lo hanno lasciato all'ingresso dell'istituto ma non lo hanno portato all'interno. Secondo quanto raccontato agli investigatori, che in queste ore stanno sentendo eventuali testimoni, il bambino si è allontanato per aspettare un amico, assicurando che sarebbe andato in classe con lui. Le sorelle hanno raccontato che il bambino aveva detto loro "vado alla fermata del bus ad aspettare un amico". Ma le maestre non l'hanno visto. Il compagno della madre, italiano di 37 anni, ha denunciato la scomparsa ai carabinieri di Gratosoglio.
Il bimbo scomparso indossava una maglietta rossa e un pantaloncino mimetico - Il piccolo Marius indossava una maglietta rossa, pantaloncini con la mimetica militare, scarpe da ginnastica e uno zainetto nero con un'immagine stampata di New York e la scritta Urban. I genitori, un italiano e una romena sposati dal 2004, dicono che non hanno mai avuto minacce o fastidi tali da poter ipotizzare un rapimento. Gli investigatori fanno sapere che il ritardo cognitivo del ragazzino non è evidente di primo impatto e, dunque, non sono sorpresi del fatto che i passanti non lo abbiamo ancora soccorso. Al momento il padre (in realtà si tratta del patrigno) è a colloquio negli uffici del commissariato Scalo Romana.
04 maggio 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali