Articoli correlati

Donna accoltellata da uno sconosciuto a Milano: ci sono dei testimoni. L'uomo si sarebbe ferito

Potrebbe essersi ferito l'uomo che ha accoltellato la 67enne Jolanda Colombo nell'androne del palazzo di via Agostino Depetris 49, in zona Barona a Milano. A suffragare questa tesi sono le tantissime tracce ematiche rinvenute dalla Polizia scientifica sotto i portici dei diversi palazzi che compongono il complesso di palazzoni popolari dove è avvenuta l'aggressione e da dove l'uomo sarebbe fuggito.
Dei testimoni hanno visto l'uomo scappare - Secondo quanto riferito da alcuni presunti testimoni oculari l'aggressore sarebbe un giovane, magro, che indossava una tuta grigia e blu e delle scarpe da tennis. A detta di alcuni vicini di casa la donna, presumibilmente vedova, vive da sola in un appartamento al settimo piano dal 1972, anno di costruzione del complesso. Sempre testimoni, riferiscono che la signora ha due figli di circa 40 anni che da tempo vivono e lavorano in Spagna. Pensionata, descritta come molto riservata, sembra che la signora Colombo svolgesse piccoli lavori domestici e di babysitteraggio per alcune famiglie della zona.
Secondo una prima ricostruzione - Sembrerebbe che la signora Jolanda sia uscita di casa intorno alle 9 e una volta giunta con l'ascensore nell'androne si sia trovata di fronte il giovane armato di coltello, si sarebbe spaventata mettendosi a gridare e l'uomo le avrebbe spruzzato sul viso uno spray anti-aggressione. La 67enne avrebbe cercato di rientrare nell'ascensore ma sarebbe stata ripetutamente colpita con un coltello, ma è riuscita lo stesso a salire al primo piano dove le sue grida avrebbero fatto intervenire una signora che l'ha soccorsa. Alla donna la signora Colombo avrebbe detto poche parole. "Mi hanno accoltellato, non conosco il mio aggressore": poi è crollata sul pianerottolo, restando comunque cosciente fino all'arrivo dei soccorsi. Nel frattempo sarebbero scesi altri vicini dai piani superiori per capire cosa stava accadendo e alcuni di questi avrebbero visto nel cortile interno l'aggressore che fuggiva. La donna è stata trasportata in codice rosso alla clinica Humanitas, dove verrà sottoposta a un'operazione chirurgica.
30 aprile 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali