Articoli correlati

Milano, morto il farmacista avvelenato col cianuro per un debito

E' morto questa mattina intorno alle 9 nella clinica Città Studi il farmacista di Milano Luigi Antonio Fontana che a inizio aprile era stato avvelenato con il cianuro da un amico, l'autotrasportatore 50enne Gianfranco Bona, che gli doveva 270mila euro. Fontana, 64 anni, è stato avvelenato con il cianuro che lui stesso aveva fornito a Bona, che aveva spiegato di doverlo utilizzare per uccidere delle nutrie. Il veleno era stato versato in un aperitivo che lo stesso Bona ha portato al farmacista, che poco dopo averlo bevuto si è sentito male.
Gianfranco Bona è stato fermato dalla Questura milanese, che oggi ne ha confermato il decesso, lo scorso 6 aprile e ha subito confessato la propria responsabilità. L'uomo, incensurato e che risiede con moglie e figli in una abitazione in zona via Novara a Milano, è titolare di una ditta con una decina di dipendenti specializzato in trasporto di medicinali e per questo conosceva da circa vent'anni il farmacista.
"Quando arrivò al pronto soccorso il dottor Fontana era già in condizioni disperate e venne subito ricoverato in terapia intensiva". Così ricorda il prof. Pasquale Ferrante, direttore sanitario dell'Istituto Clinico Città Studi di Milano, dove stamani, dopo essere stato in coma per 13 giorni, è morto il farmacista avvelenato. Il Prof. Ferrante ha spiegato che quel giorno, subito dopo l'esito degli esami del sangue, ci si accorse di quanto fosse critica la situazione del farmacista: "Il cianuro - ha precisato il direttore sanitario - è un veleno devastante, che provoca danni immediati al sistema cerebrale".
Infatti Fontana andò subito in coma ma, "grazie al suo fisico robusto - ha continuato - e a una serie di terapie per tenere sotto controllo le funzionalità, cardiache, respiratorie e renali, è sopravvissuto fino ad oggi. Senza però che le sue funzioni neurologiche rispondessero più a qualche stimolo".
 
15 aprile 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 

Segui Tiscali su:

Comunica con i servizi Tiscali:

Informati con Tiscali:

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
 
Le rubriche

Né di qua né di là

Le rubriche
Importanti firme commentano i principali fatti di cronaca, economia, società e ambiente

Incontra online milioni di single!

Sono:
Dove:
Età:       
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali